Quando rivolgersi a uno psicoterapeuta-psicanalista?

… “Quando è il caso di recarsi da uno psicoterapeuta? Perchè?” …

I motivi, le cause, le necessità che portano a chiedere aiuto possono essere diversi…

Durante l’arco di vita, a qualsiasi età, spesso può accadere di affrontare momenti difficili…di forte malessere e sofferenza. La sofferenza può presentarsi sotto diverse forme: un sintomo specifico, uno stato generale di ansia, inquietudine, preoccupazione, tristezza, un intenso sconvolgimento emotivo a causa di un forte trauma. Ogni disturbo ha un suo periodo, più o meno lungo, di “incubazione” (per esempio: una depressione è, spesso, preceduta da un periodo di forte stanchezza, non giustificata rispetto al proprio ritmo di vita, da un senso di vuoto, da forti sensi di colpa; oppure uno stato di ansia generalizzata è spesso preceduto da una forma di paura generale che, piano piano, si trasforma in ansia imperante). Se il proprio malessere psicologico, la propria sofferenza, tendono ad essere continui nel tempo, non vanno mai trascurati; è in questo caso che si chiede aiuto e supporto ad uno psicoterapeuta.

In altri casi, le persone si recano dallo psicoterapeuta perché sono spinte dal desiderio di migliorare la qualità della propria vita e di chi gli sta accanto, per esempio in casi di situazioni di lutto, abbandono, separazione e perdita.

Spesso, può capitare che la persona non sappia esattamente di cosa abbia bisogno e che  cosa voglia fare, si senta confusa rispetto alla terapia….in questo caso, è opportuno sapere che, prima di decidere di intraprendere un percorso psicoterapeutico, esiste, e questo avviene in tutti i casi, una fase preliminare di valutazione, sia da parte dell’ “ipotetico paziente” che da parte del terapeuta; è un momento in cui si cerca di capire, reciprocamente, se quella particolare terapia, e il percorso che si andrebbe ad intraprendere con quel particolare psicoterapeuta, potrebbero essere realmente adatti e utili a ritrovare un equilibrio e a realizzare un cambiamento dello stato di sofferenza.

Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>